Alberto Cirio stanzia 1,5 milioni per le Pro Loco del Piemonte

Ieri, 29 maggio 2020, il Presidente della regione Piemonte, Alberto Cirio, nella splendida cornice della Reggia di Venaria, ha presentato il piano di rilancio di 40 milioni di euro per far ripartire il turismo piemontese.

“Qualche anno fa c’era chi pensava di abbattere la Reggia di Venaria… e adesso eccola qui, in tutto il suo splendore – ha dichiarato Alberto Cirio – un simbolo di rinascita che ci ricorda che le difficoltà più grandi si superano lavorando #insieme. Oggi abbiamo siglato con tutti coloro che rappresentano il mondo del turismo piemontese un protocollo per realizzare un pacchetto di misure che puntano a sostenere e far ripartire uno dei pilastri della nostra economia”.

Tra queste misure spicca il 1.500.000 di euro alle Pro Loco del Piemonte per la valorizzazione ed animazione turistico-territoriale del Piemonte.

“Un giusto riconoscimento al lavoro delle Pro Loco – ha commentato il presidente Regionale Unpli Giuliano Degiovanni – nelle varie attività che compongono il settore del Turismo sono state inserite giustamente anche le Pro Loco, senza il nostro contributo sarà molto difficile far ripartire la macchina turistica in Piemonte, finanziare il nostro movimento è fondamentale per superare e sopportare questo momento e ripartire con entusiasmo per il futuro. I cambiamenti che ci saranno nel breve periodo richiederanno un coinvolgimento sempre più importante delle Pro Loco.
Ringrazio il Presidente Cirio, la Giunta e il Consiglio Regionale – ha continuato il presidente Degiovanni – per aver aumentato la dotazione dei finanziamenti da 950.000 a 1.500.000 euro e soprattutto ringrazio le Pro Loco per il lavoro fatto fin qui che ha contribuito al riconoscimento ottenuto”.