Nuovo decreto con misure restrittive per le province piemontesi

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato la scorsa notte un nuovo decreto con le misure urgenti per contenere il contagio da Coronavirus in Lombardia e in altre 14 province, tra cui le piemontesi Asti, Alessandria, Vercelli, Novara e Verbano-Cusio-Ossola.

Nel decreto si legge tra l’altro di evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata e in uscita, quelli motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza.

È consentito il rientro presso il proprio domicilio o residenza a chi si trovasse nelle prime ore di domenica fuori da queste zone.

Gli spostamenti dovranno essere giustificati alle forze dell’ordine presenti ai varchi o di pattuglia sul territorio.

Per i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio, limitare al massimo i contatti sociali, e contattare il proprio medico curante.

Divieto assoluto per chi si trova in quarantena ovvero risultati positivi al virus di lasciare la propria abitazione.

Scarica il testo del Decreto