Procedura Licenza LEA per evitare spiacevoli sanzioni

Invio di seguito alcune importanti tassative informazioni operative pervenutemi per evitare di far incorrere le nostre Pro Loco UNPLI in sanzioni penali spiacevoli, inoltre come risparmiare sui costi delle Licenze Musicali / Procedura Licenza LEA.

A partire dal 1° luglio 2019 tutti gli Organizzatori di eventi con musica dal vivo devono fare una doppia dichiarazione d’attività:

  • Una con LEA – LIBERI EDITORI AUTORI, mandataria anche per conto di Soundreef in Italia.
  • Una con SIAE – SOCIETA ITALIANA AUTORI ED EDITORI.

In mancanza di doppia licenza, per l’una o l’altra società di Autori ed Editori, l’organizzatore può incorrere in addebiti supplementari.

OLTRE ALLE PENALI PER LA MANCATA DICHIARAZIONE, IL PRESIDENTE DELLA PRO-LOCO ORGANIZZATRICE È PASSIBILE DI DENUNCIA PENALE. 

Per evitare di far incorrere gli Organizzatori in costi esosi, SIAE e LEA hanno raggiunto un accordo che prevede il pagamento di un pro-quota, mantenendo di fatto i costi invariati rispetto al passato.

COME POSSO ACCEDERE AL PRO-QUOTA E RISPARMIARE SUI COSTI DELLE LICENZE MUSICALI? 

Basterà mostrare a SIAE (almeno due giorni lavorativi prima dell’evento) la licenza LEA.

La procedura può essere svolta in meno di due minuti:

PRIMA DEL CONCERTO

  • registrati come organizzatore sul portale LEA https://leamusica.com/registration;
  • vai nella sezione “Eventi Live” del tuo account e firma la licenza LEA;
  • riceverai via mail la stessa Licenza, da mandare a SIAE entro 2 giorni lavorativi prima dell’evento.

DOPO IL CONCERTO

  • torna nella sezione “Eventi Live” dell’account LEA e carica entro 5 giorni dopo la data dell’evento:
  1. – il Borderò SIAE che hai precedentemente compilato online su “MioBorderò” e:
    1. in caso di ingresso gratuito: il documento contenente l’indicazione dell’importo totale DEM conteggiato da SIAE per il concerto;
    2. in caso di ingresso a pagamento: vanno bene gli stessi documenti di incasso inviati a SIAE (Mod. 1026).

In questo modo, il sistema conteggerà il pro-quota LEA e la restante parte corrisponderà a ciò che dovrà essere versato a SIAE.  

Ecco un link che spiega con degli utili video ogni passaggio: licenzeconcerti.it; segui scrupolosamente tutte le “istruzioni per gli organizzatori”

E SE NEL CORSO DELL’EVENTO NON VENGONO SUONATI BRANI IN GESTIONE SIAE?

In questo caso il costo della Licenza (Permesso) SIAE sarà pari a zero € *

(*) esclusi i Diritti Amministrativi di procedura.

E SE NEL CORSO DELL’EVENTO NON VENGONO SUONATI BRANI IN GESTIONE LEA?

In questo caso il costo della Licenza (Permesso) LEA sarà pari a zero € e nessuna fattura verrà emessa.


Ricordate: In tutti gli eventi potrebbero essere suonati sia brani in gestione SOUNDREEF che brani in gestione SIAE, per evitare un aggravio di costi dovete sempre aprire una doppia licenza (Permesso) LEA e SIAE per tutti i Vostri spettacoli dal VIVO.

LEA – LIBERI EDITORI AUTORI rimane a disposizione degli Organizzatori all’indirizzo servizioclienti@leamusica.com 

SIAE – SOCIETA’ ITALIANA AUTORI ED EDITORI rimane a disposizione degli Organizzatori attraverso la rete dei Mandatari.  

 

Mario Barone
Commissione Paritetica SIAE – UNPLI

 

Chiudi il menu

Accedi al sito