Comunicazione importante per polizza assicurativa

La Pro Loco che avesse deciso di mantenere entrambe le assicurazioni per la Responsabilità Civile Terzi, sia nel 2019 che nel futuro, ci riferiamo a quella compresa nella tessera di affiliazione Unpli Piemonte, è obbligata a comunicarlo all’altra Compagnia di Assicurazione, come stabilito dall’Articolo 1910 del Codice Civile.  Di seguito il testo che deve essere inviato alla Società di assicurazioni dove viene mantenuta la Polizza di RCT/RCO o che andrà a scadere nel 2019.
La comunicazione sarebbe opportuno farla con lettera raccomandata o con posta certificata.

Da riportare su carta intestata della ProLoco –

Spett.le Agenzia __________________

Si dà atto che esiste altro contratto stipulato dalla Contraente con la compagnia Lloyd’s of London n.F1800007279. Il contratto Lloyd’s risponderà per quanto non coperto di assicurazione con la presente polizza, per l’intero danno e fino alla concorrenza del massimale di €. 5.000.000,00. Per quanto efficacemente coperto di assicurazione dalla presente polizza , la copertura Lloyd’s risponderà soltanto per la parte di danno eccedente il massimale del presente contratto.

Data,________________                           Firma ______________________

 

Articolo 1910 del Codice Civile – Assicurazione presso diversi assicuratori

Se per il medesimo rischio sono contratte separatamente più assicurazioni presso diversi assicuratori, l’assicurato deve dare avviso di tutte le assicurazioni a ciascun assicuratore. Se l’assicurato (la Pro Loco) omette dolosamente di dare l’avviso, gli assicuratori non sono tenuti a pagare l’indennità. Nel caso di sinistro, l’assicurato deve darne avviso a tutti gli assicurati a norma dell’articolo 1913, indicando a ciascuno il nome degli altri.

L’Assicurato può richiedere a ciascun assicuratore l’indennità dovuta secondo il rispettivo contratto, purché le somme complessivamente riscosse non superino l’ammontare del danno.

Questo principio sancito dal Codice Civile evita che un danneggiato possa ottenere da più assicuratori una somma complessiva superiore a quella del danno effettivamente subito. Può naturalmente accadere che la Pro Loco stipuli a favore dei propri volontari la Polizza di Responsabilità Civile Terzi o Infortuni, senza essere a conoscenza di quali contratti abbia stipulato il singolo volontario per conto proprio, in special modo ci riferiamo ai lavoratori autonomi.

Dunque è opportuno richiedere espressamente l’inserimento di una clausola speciale che escluda l’obbligo della Pro Loco e del volontario di comunicare l’esistenza di altre Polizze assicurative in modo da evitare ogni tipo di contestazione sa parte della Compagnia di assicurazione nel malaugurato caso di sinistro.


Scarica la Comunicazione per Polizza Assicurativa in PDF

Chiudi il menu

Accedi al sito