I primi passi verso il grande cambiamento che la riforma del Terzo Settore porterà nei prossimi anni alle Pro Loco sono stati fatti in Piemonte a San Salvatore Monferrato, in provincia di Alessandria, lo scorso venerdì 28 settembre, dove Unpli Piemonte in collaborazione con l’Unione Giovani Commercialisti di Asti Alessandria e Casale ha organizzato il convegno “La Riforma del Terzo Settore: come orientarsi nel Cambiamento

Analizzate le novità per il mondo Pro Loco da parte del dott. Enrico Savio, le modalità per l’iscrizione al Registro Unico dalla dott.ssa Maria Luisa Daddio, i nuovi obblighi di rendicontazione e controllo dalla dott.ssa Melissa Lonetti e in conclusione i Nuovi aspetti Fiscali curati dall’Avv. Gabriele Sepio estensore della legge. Moderatore il segretario Unpli Piemonte Eleonora Norbiato.

Presenti all’incontro il Presidente Nazionale Antonino La Spina, il Vice-presidente nazionale e presidente Unpli Piemonte Giuliano Degiovanni, i presidenti regionali Unpli, Pietro Segalini, Bruna Terrile e Mauro Giannarelli, il segretario nazionale Roberto Prescendi e tutti i componenti della commissione nazionale per il Terzo Settore coordinati dal dott. Angelo Moschetta, una cinquantina di commercialisti ed un centinaio di volontari di Pro Loco.

Siamo sicuramente soddisfatti per la buona riuscita dell’iniziativa abbiamo iniziato il lungo iter della riforma del Terzo Settore analizzando le ricadute che la stessa avrà sulle Pro Loco – commenta Giuliano Degiovanni – ci saranno sicuramente dei cambiamenti da fare procedurali e burocratici e anche di abitudini nel gestire le nostre associazioni, ma crediamo che con il supporto che l’Unpli potrà dare riusciremo a far sì che tutte le Pro Loco possano essere messe nelle condizioni di continuare la loro “missione” ottenendo un ulteriore riconoscimento che la riforma prevede.

Foto realizzate da Aldo Merlo, tutta la photogallery della manifestazione potete trovarla in questa pagina