Lettera aperta ai candidati a Presidente della Regione Piemonte

Non ci saranno soltanto le elezioni europee domenica 26 maggio. In Piemonte infatti si apriranno le urne anche per le regionali 2019.

Nell’imminenza della votazione, il Comitato regionale delle Pro Loco del Piemonte ha portato all’attenzione dei quattro candidati Giorgio Bertola, Valter Boero, Sergio Chiamparino e Alberto Cirio, temi di particolare interesse che, coinvolgendo le nostre associazioni, possono avere una ricaduta su tutto il territorio piemontese innestando le dinamiche propedeutiche a quello sviluppo economico locale che determina un aumento dell’occupazione e conseguente valorizzazione delle piccole realtà locali.

L’UnpliPiemonte dal 1985, coordina e assiste le più di mille Pro Loco presenti sul territorio del Piemonte. La notevole importanza assunta dalle attività delle Pro Loco, ci ha indotto a fare delle analisi sul futuro del nostro movimento, analisi che presentiamo a Voi candidati affinché possiate valutare in futuro opportune strategie politiche a supporto delle Pro Loco e di chi le rappresenta.

Queste le proposte che abbiamo condiviso e che presentiamo:

  • modifica della legge 36/2000, è necessario modificare la legge di riconoscimento e tutela delle Pro Loco del Piemonte ridefinendo ruoli e compiti per le Pro Loco e per il Comitato Regionale Unpli
  • si richiede inoltre un aumento delle dotazioni economiche previste nei capitoli di bilancio della legge 36/2000
  • progetto straordinario per applicazione della Riforma del Terzo Settore: considerato che la Riforma del Terzo Settore avviata modificherà l’assetto organizzativo delle Pro Loco nei prossimi anni si richiede un piano straordinario economico e organizzativo per il traghettamento delle associazioni nei nuovi organismi previsti dalla Riforma
  • è necessario individuare linee di credito e bandi ad hoc per la messa in sicurezza di siti che ospitano gli eventi, e bandi per permettere alle Pro Loco di fare investimenti strutturali (sedi) e strumentali (attrezzature)
  • considerando strategica e fondamentale la collaborazione con le pubbliche amministrazioni per una politica turistica e sociale si propone un progetto contro la desertificazione commerciale che abbia come obiettivo la valorizzazione delle località turistiche minori incentivando anche il turismo lento e i cammini
  • e necessario sostenere la realizzazione di un progetto che stimoli su tutto il territorio regionale l’aggregazione di Pro Loco per presentare eventi promozionali dei prodotti tipici locali
  • si propone un progetto editoriale della testata di UNPLI Piemonte per la promozione dei Comuni Turistici del Piemonte.

Cavour, 21 maggio 2019

Il Presidente di Unpli Piemonte
Giuliano Degiovanni

Chiudi il menu

Accedi al sito