Riforma del Terzo Settore: precisazioni per la modifica dello Statuto

Facendo seguito alla e-mail giunta alle Pro Loco della città Metropolitana di Torino da parte della segreteria provinciale, si ribadisce che le Pro Loco che intendono fin da subito iniziare l’iter per l’iscrizione al registro APS della Regione Piemonte possono utilizzare lo statuto presentato in assemblea regionale lo scorso 19 gennaio a Pianezza. 

Al fine di fornire una corretta interpretazione si comunica quanto segue:

  • lo statuto tipo messo a disposizione delle Pro Loco durante l’assemblea Regionale del 19 gennaio u.s., è stato condiviso con la Regione Piemonte Assessorato alle Politiche Sociali e permetterà alle Pro Loco che lo adotteranno di procedere all’iscrizione del Registro Regionale delle APS
  • la procedura regionale è stata adottata dal Comitato Regionale del Piemonte in quanto da Novembre 2018 il Ministero del Lavoro non iscrive più le Pro Loco del Piemonte al Registro Nazionale in quanto la legge 36/2000 presenta delle discordanze con le interpretazioni del Ministero che potranno essere sanate solo con la modifica della legge regionale stessa
  • lo statuto tipo approvato in sede nazionale permetterà, una volta che il ministero darà il parere, di iscrivere tutte le Pro loco che lo adotteranno al registro APS nazionale tale parere sarà possibile solo dopo l’approvazione del Registro Unico del Terzo Settore che molto probabilmente verrà istituito verso la fine del 2020 ed in seguito alla modifica della Legge regionale come precedentemente precisato
  • appena disponibile e dopo la verifica da parte della Regione Piemonte lo statuto tipo nazionale potrà essere messo a disposizione alle Pro loco che ne faranno richiesta, non esistono sostanziali differenze sui due testi

Confidando di aver chiarito eventuali dubbi interpretativi siamo a disposizione per ulteriori informazioni.

Cavour, 10/02/2020

 

Il Presidente regionale
Giuliano Degiovanni

 

Il Segretario generale
Eleonora Norbiato

 

Scarica il comunicato • Leggi l’iter per la modifica dello statuto

Chiudi il menu

Accedi al sito